fbpx
ClassicAperta – Il Teatro Musicale, sabato 23 ottobre alle ore 18.00 presso Adriano Community Center

Ulisse, l’allegoria del ritorno

“Appunti di viaggiatori intraprendenti”, con Selene Framarin al clarinetto e Alfonso Alberti al pianoforte

di Vic Moniaci

Dunque si va in scena con “Quella volta che Ulisse…”, performance irraggiungibile di due musicisti eclettici e votati alla ricerca, Selene Framarin e Alfonso Alberti, clarinetto e pianoforte impegnati nell’espressione e nella proposta di un teatro musicale che vuole essere l’arte del divertimento leggero e colto, fino a sfiorare il cabaret…

Selene Framarin: Certo ci sono nel nostro spettacolo elementi che possono ricondursi al cabaret classico, quello tedesco per esempio, nell’intento di coniugare il cartello musicale (con autori del valore di Satie, Gershwin, Gaslini) con testi destinati ad alleggerire e rilanciare il mito di Ulisse.

ClassicAperta presenta Quella volta che Ulisse... Selene Framarin: Telemaca Dal trailer dello spettacolo di Alfonso Alberti e Selene Framarin

Si può scrivere, Selene Framarin, di una rilettura dell’Odissea in chiave onirica…?

Quella di Ulisse è una favola, la metafora dell’eterno ritorno, come sanno bene Penelope e Telemaco (che nella nostra versione è una figlia, Telemaca). Lo sottolinea magistralmente Alfonso Alberti al pianoforte con i motivi di Strawinskij e Szimanowski, con Alberti lavoriamo insieme da quasi dieci anni. Dunque, come tutti i capolavori, Ulisse ritorna…

Nei suoi intermezzi al clarinetto, si colgono echi della musica Klezmer.

 

Il genere musicale Klezmer nasce nei secoli scorsi all’interno delle comunità ebraiche ashkenazite dell’est Europa, una musica nobile e popolare che mi piace molto. D’altro canto il violino, e il clarinetto, ne sono da sempre gli strumenti principe, musica allegra e malinconica, come l’eroe di Omero.

Nello spettacolo c’è qualche riferimento all’Ulisse di Joyce?

L’idea di mettere in scena “Quella volta che Ulisse…” è partita proprio da Joyce e, per la musica, da Szimanowski. Anche il grande autore irlandese sorride e tende a dissacrare il mito di Ulisse. Ma poi costruendo lentamente lo show, ci siamo resi conto che il progetto Odissea risultava troppo serioso e andava trattato invece con la leggerezza di un varietà musicale. Così abbiamo puntato sulla gestualità, sul movimento scenico, sulle sorprese musicali. Alfonso Alberti, nel contesto, è un pianista di riferimento in Italia.

 

 

Nicolò De Maria
ulisse jazz band

Dunque, Selene Framarin, a questo punto non resta che affidarsi al giudizio del pubblico in sala per il concerto-teatro sul ritorno del mito di Ulisse…

Il nostro è un esperimento e il pubblico, che mi auguro numeroso, ne fa parte integrante. E, saltando da un mito all’altro, mi lasci dire che il lavoro che l’Associazione per Mito porta avanti da anni, ovvero lo spazio alle nuove generazioni e alle nuove proposte di musica classica aperte a tutti, è decisamente importante. Un messaggio per ritornare.

Appuntamento sabato 23 ottobre all’Adriano Community Center

Ingresso gratuito – posti limitati, prenotazione obbligatoria su Eventbrite. Attenzione: per accedere allo spettacola sarà necessario attenersi al Regolamento spettacoli anti Covid.

ClassicAperta presenta Quella volta che Ulisse... Selene Framarin: Telemaca Dal trailer dello spettacolo di Alfonso Alberti e Selene Framarin
Caricamento della mappa in corso, attendere...

Con il tuo aiuto possiamo fare di più

Ora puoi darci una mano a portare avanti le attività dell'Associazione.
Anche pochi euro possono fare la differenza.

Resta aggiornato
seguici sui social
Share This