fbpx
ClassicAperta: attesa per il concerto del trio “Nešto”, sabato 4 aprile alle ore 18 a Villa Scheibler.
Al violino Bianca Montobbio, 18 anni. Al pianoforte Caterina Zampa, 18 anni. Leandro Pezzoli, 17 anni, al violoncello.

Villa Scheibler: teenagers’ rhapsody

di Vic Moniaci

Rapsodia, termine che viene dal greco antico e può liberamente tradursi come un ensemble di spunti musicali, diversi per ritmo e armonia, una sorta di poema in musica che rasenta l’improvvisazione, accostamenti arditi, ma rigorosamente ancorati ai grandi autori di musica classica. È la proposta del trio “Nesto” (voce croata) formato da Leandro Pezzoli al violoncello, dalla violinista Bianca Montobbio e da una nostra piacevole conoscenza, la giovane Caterina Zampa al pianoforte. Qualcuno ricorderà il concerto pianistico “a otto mani” delle quattro sorelle Zampa, svizzere di Carona (con radici italiane): Maria Adele, Amalia, Margherita e appunto Caterina, la maggiore. Maggiore si fa per dire, Caterina ha 18 anni, così come la violinista Bianca Montobbio, mentre al violoncello suona il maestro Leandro Pezzoli, 17 anni. Dunque un ensemble di teenager, giovanissimi ma gia’ affermati musicisti, uniti dall’amore per la musica classica e dall’intento di diffonderne la cultura. Ma non si tratta di una “prima volta” del trio Nešto, come ci conferma Caterina Zampa…

Abbiamo già suonato insieme, per il momento alcuni saggi in Conservatorio in Svizzera, successivamente parteciperemo ad un concorso nazionale elvetico e quindi, se classificati, suoneremo a Losanna per le eliminatorie e le fasi finali del concorso”

Il programma del concerto del 4 aprile è di ottimo livello.

Infatti possiamo ripercorrerlo insieme. Apre il violino di Bianca Montobbio con la Sonata n.1 per violino solo in sol minore di Johann Sebastian Bach. Poi toccherà a me con Frederic Chopin, un compositore del quale sono letteralmente innamorata. Di Chopin eseguirò Etude op. 10 n.1 in do maggiore. Ancora J.S. Bach, Suite n. 2 per violoncello solo, in re minore, questa volta nell’interpretazione di Leandro Pezzoli”.

Caterina Zampa (pianoforte)

A seguire lei accompagnerà al pianoforte lo stesso Leandro Pezzoli in un suggestivo brano di Francois Francoeur.

Leandro Pezzoli (violoncello)

Si tratta della Sonata per violoncello in mi maggiore, una composizione sorprendente e di notevole effetto. Quindi sarà la volta del trio Nesto, dunque con Bianca Montobbio al violino, con “paesaggi” musicali di Antonin Dvorak e Ludwig Van Beethoven”.

Un cartello impegnativo, per il calibro degli autori ma anche per la scelta delle opere…

Penso si possa definire così. Abbiamo immaginato di suonare a Villa Scheibler- Litta Modignani, costruendo un progetto artistico definito per il pubblico in sala, un progetto di atmosfera romantica del sei\\settecento, che peraltro mi sembra riflettere lo stile della prestigiosa sede del concerto…”

Caterina, lei suona sempre con le sue sorelle, o punta alla carriera pianistica da solista?

Una cosa non esclude necessariamente l’altra. Ci saranno tante occasioni per suonare con le mie sorelle e diverse opportunità per qualche performance come solista. Alla mia età posso ancora permettermi, credo, di divagare e cogliere le offerte che il futuro vorrà riservarmi”.

Villa Scheibler- Litta Modignani, sede del concerto, è una location storica, costruita nella seconda metà del Quattrocento ed ampliata nel Settecento. Circondata da un ampio parco, si trova a Milano fra le zone Vialba e Quarto Oggiaro. Il prossimo 21 marzo il pubblico interverrà numeroso, come è facilmente prevedibile, e assisterà ad un concerto di “charme”, magari scoprendo che esserci è stato importante….

 

Bianca Montobbio (violino)

Appuntamento sabato 21 marzo 4 aprile alla Villa Scheibler- Litta Modignani, il concerto è gratuito ma occorre prenotarsi sulla piattaforma Eventbrite

Caricamento della mappa in corso, attendere...

Attenzione: il concerto è rimandato al 4 aprile

Fino a questo punto sei arrivato da solo

Adesso puoi darci una mano a portare avanti le attività dell'Associazione. Anche pochi euro possono fare la differenza.

Con il tuo aiuto possiamo fare di più

Resta aggiornato: seguici sui social
Share This